Ci siamo rifatti il look!

24 NEWS

CI SIAMO RIFATTI IL LOOK!

Non è la specie più forte a sopravvivere, e nemmeno quella più intelligente ma la specie che risponde meglio al cambiamento.
(Charles Darwin)

Il 2020 è stato sicuramente un anno molto duro per tutti; nessuno si sarebbe mai aspettato di dover fronteggiare così tante sfide e cambiamenti. Ma, nonostante le difficoltà, i cambiamenti possono stimolare e portare occasioni inaspettate.

Durante l’ultimo anno abbiamo avuto l’opportunità di rallentare le nostre vite, di prenderci del tempo per pensare e riflettere, di dedicarci ad attività e progetti che prima avevamo in mente ma che, per mancanza di tempo, non abbiamo mai coltivato.
Prima dell’emergenza sanitaria, eravamo in una fase davvero positiva: l’azienda stava crescendo, avevamo appena festeggiato i primi 5 anni dalla fondazione dell’agenzia, ci eravamo dati degli obiettivi lungimiranti ed eravamo pronti a partire con grandi progetti che ci avrebbero portato ad un’ulteriore espansione del nostro raggio d’azione verso altri tipi di eventi.

Avevamo già compiuto un primo step verso il mondo della Digital Transformation con l’ingresso nella società che organizza l’evento Digital Innovation Days Italy.
Con la pandemia e il lockdown però è arrivata l’incertezza verso il futuro; è diventato impossibile organizzare gli eventi dal vivo…il nostro core business fino ad allora.
Non ci siamo abbattuti e ci siamo rimboccati le maniche, convertendo tutte le nostre speranze e i nostri sforzi nel digitale. Così, in un anno totalmente rivoluzionario, abbiamo deciso di rifarci anche il look e di dedicare del tempo al restyling del nostro brand, dandogli un’aria più fresca e moderna!
Un progetto che avevamo in cantiere da tempo ma, immersi nei tanti progetti e nella vita frenetica degli eventi, non eravamo ancora riusciti a realizzare.

 

MA…FOCALIZZIAMOCI SULLE NOVITA’

Innanzitutto, è giusto evidenziare le differenze tra “restyling” e “rebranding”, due concetti ed attività ben diversi, che spesso però vengono confusi.
Il rebranding è un’azione di marketing strategico che mira a cambiare completamente l’immagine di un brand o di un’azienda.
Il restyling, invece, è un’azione di comunicazione che non vuole stravolgere totalmente l’immagine coordinata di un brand, ma semplicemente rinfrescarla e renderla più moderna.
Il marchio non viene snaturato, ma modificato in maniera più leggera: in questo modo, il pubblico riconosce il brand e la conseguente volontà di rinnovamento e abbiamo optato per questa seconda opzione.

COME SIAMO CAMBIATI?

La nostra nuova identità visiva è un’evoluzione di quella precedente. Gli elementi caratterizzanti dell’agenzia – il 2 e il 4  – e il cerchio bi-colore sono sempre percepibili, ma trasmettono maggiore freschezza e dinamicità.

La principale novità è la nuova combinazione di colori, giallo e grigio, che riflette maggiormente i valori e i concetti che caratterizzano la nostra agenzia.

  • Il Giallo rappresenta il giorno, la luce, la positività e tutti gli eventi diurni come per esempio team building, conferenze, kick off.
  • Il Grigio rappresenta invece la notte e tutto il mondo degli eventi serali/notturni

Questa combinazione di colori indica che i nostri eventi spaziano dal giorno alla notte, come indica anche il numero 24 – come le 24 ore.

Inoltre, dopo qualche mese dall’aver definito il restyling, abbiamo scoperto che questi due colori sono stati eletti come Pantone Color of the Year 2021: “Il mix tra Ultimate Gray stabile nel tempo e il giallo vibrante Illuminating esprime un messaggio di positività supportato da grande forza. Concreta e salda, ma allo stesso tempo calorosa e ottimistica, questa combinazione di colori ci trasmette un senso di resilienza e speranza. Abbiamo bisogno di sentirci incoraggiati e risollevati; è un qualcosa di essenziale per la mente umana” – dice Leatrice Eiseman, Executive Director del Pantone Color Institute.

Anche il pittogramma si è evoluto: la forma è sempre circolare, ma ora rimanda all’idea della nuvoletta del fumetto, segno iconografico tipico della comunicazione, che andremo ad utilizzare come segno distintivo del brand. La nuvoletta con due colori rappresenta non solo il giorno e la notte, ma evidenzia  anche il tema del doppio.
Non tutti forse sapete che il nome della nostra agenzia era nato come 2 for (4) Pr &Events, e non come “ventiquattro”, in quanto i nostri Founders / Twins sono due gemelli.

Infine, il font Montserrat, fortissimo in ambito web e digital, sostituisce il carattere precedente serif contribuendo a rendere il logo più leggero e contemporaneo.

Uno dei motivi per cui abbiamo deciso di fare il “restyling”, e non il “rebranding”, del nostro logo è la forte consapevolezza che gli eventi continueranno ad essere il nostro core business e uno dei mezzi attraverso cui comunichiamo. Abbiamo lavorato duramente per trasformare la maggior parte degli eventi che organizziamo da fisici a digitali, e ad oggi siamo orgogliosi di non esserci fatti abbattere, ma di aver concentrato tutte le nostre energie per digitalizzarci e rifarci il look.

Il nostro nuovo look è simbolo di una tanto attesa e desiderata ripartenza: del mondo che conoscevamo, della vita che conducevamo e soprattutto degli eventi come li conoscevamo. Ma al contempo è simbolo di innovazione, evoluzione e resilienza.

Siamo contenti di aver guardato con speranza al futuro e ora, anche se i tempi sembrano essere più lunghi del previsto, ci stiamo dando da fare aspettando che le nostre vite e il Mondo tornino ad una “nuova” normalità.

Abbiamo trovato nuovi modi di comunicare…ma siamo sempre NOI.