TEAM BUILDING ONLINE

24 NEWS

Team building online - agenzia evento 24 Pr & Events

TEAM BUILDING ONLINE

Che cos’è un team building?

La traduzione letterale in italiano è “costruzione della squadra”. Con team building si intende un insieme di attività che facciano interagire un gruppo di persone per migliorarne la capacità di lavorare in squadra. Queste attività possono essere di vario genere: formative ed educative, esperienziali oppure prettamente ludiche.

La parola “team building” o “teambuilding” è oggi un termine molto utilizzato nel mondo aziendale, ma non sempre è stato così o almeno non  in Italia. Infatti, fino a 15/20 anni fa veniva utilizzato solo da lungimiranti dirigenti aziendali provenienti da esperienze lavorative all’estero. Come spesso accade, ci possono volere anni affinché strumenti e metodologie si diffondano dal paese di origine in tutto il mondo.

L’avvento dello smart working e le conseguenze per i team

A causa dello smart working,  che si è altamente diffuso in seguito alla pandemia,  il 77% dei dipendenti lamenta un forte distaccamento dall’azienda. Per le aziende aumenta così il rischio che i livelli di produttività precipitino con conseguenze negative sul business.

I dipendenti che lavorano da remoto hanno poche possibilità di interagire con i colleghi; spesso lo smart working fa perdere alle aziende una comunicazione di successo tra i team, molto importante per la soddisfazione dei dipendenti. Il ruolo di ogni buona azienda è occuparsi della salute psicofisica e delle relazioni dei propri lavoratori, soprattutto nei momenti di forte stress.

Per contrastare questa tendenza, si sta ampiamente diffondendo l’utilizzo di team building digitali.

In cosa consiste un team building digitale?

Il team building online ha il potere di riunire persone distanti, quando non è possibile essere tutti presenti nella stessa sede. Ognuno può partecipare, davanti al proprio computer, a esperienze collettive capaci di creare interazioni e stimolare emozioni attraverso la costruzione di un progetto. L’utilizzo di strumenti digitali interattivi consente a chi lavora da remoto, di connettersi e lavorare in squadra facendo sentire tutti parte di un’avventura.

La fruizione di team building digitali aumenta le doti comunicative del gruppo, finalizzando il progetto a un obiettivo comune.  L’obiettivo finale del teambuilding digitale quindi è offrire a chi lavora in team un modo per trovare una migliore comunicazione, collaborazione e produttività di squadra.

Ci sono tante tipologie di teambuilding online di differenti tematiche: musica e divertimento , cucina e drink , creatività.

Qualche esempio? Quiz Game, Escape Room, Caccia all’hacker, Singing contest, Cocktail challenge, Cooking Class, Aperitivo con delitto, Ciak si gira, Il teatro a casa tua.

Oltre al team building, è possibile anche strutturare l’attività in differenti momenti:

  • Speech di benvenuto: per salutare il team con un discorso motivazionale
  • Aperitivo: dopo il team building, un momento per rilassarsi e stare insieme, magari bevendo un buon bicchiere di vino fatto recapitare a casa dall’azienda
  • Sorpresa: un momento o regalo inaspettato per far sentire la vicinanza dell’azienda

Rafforza le relazioni all’interno del tuo team e ritrova il piacere di lavorare insieme!

Hai bisogno di organizzare un team building online, ma non sai da che parte iniziare?
Contattaci per ulteriori informazioni e per studiare insieme la soluzione adatta a te!

Ci siamo rifatti il look!

24 NEWS

CI SIAMO RIFATTI IL LOOK!

Non è la specie più forte a sopravvivere, e nemmeno quella più intelligente ma la specie che risponde meglio al cambiamento.
(Charles Darwin)

Il 2020 è stato sicuramente un anno molto duro per tutti; nessuno si sarebbe mai aspettato di dover fronteggiare così tante sfide e cambiamenti. Ma, nonostante le difficoltà, i cambiamenti possono stimolare e portare occasioni inaspettate.

Durante l’ultimo anno abbiamo avuto l’opportunità di rallentare le nostre vite, di prenderci del tempo per pensare e riflettere, di dedicarci ad attività e progetti che prima avevamo in mente ma che, per mancanza di tempo, non abbiamo mai coltivato.
Prima dell’emergenza sanitaria, eravamo in una fase davvero positiva: l’azienda stava crescendo, avevamo appena festeggiato i primi 5 anni dalla fondazione dell’agenzia, ci eravamo dati degli obiettivi lungimiranti ed eravamo pronti a partire con grandi progetti che ci avrebbero portato ad un’ulteriore espansione del nostro raggio d’azione verso altri tipi di eventi.

Avevamo già compiuto un primo step verso il mondo della Digital Transformation con l’ingresso nella società che organizza l’evento Digital Innovation Days Italy.
Con la pandemia e il lockdown però è arrivata l’incertezza verso il futuro; è diventato impossibile organizzare gli eventi dal vivo…il nostro core business fino ad allora.
Non ci siamo abbattuti e ci siamo rimboccati le maniche, convertendo tutte le nostre speranze e i nostri sforzi nel digitale. Così, in un anno totalmente rivoluzionario, abbiamo deciso di rifarci anche il look e di dedicare del tempo al restyling del nostro brand, dandogli un’aria più fresca e moderna!
Un progetto che avevamo in cantiere da tempo ma, immersi nei tanti progetti e nella vita frenetica degli eventi, non eravamo ancora riusciti a realizzare.

 

MA…FOCALIZZIAMOCI SULLE NOVITA’

Innanzitutto, è giusto evidenziare le differenze tra “restyling” e “rebranding”, due concetti ed attività ben diversi, che spesso però vengono confusi.
Il rebranding è un’azione di marketing strategico che mira a cambiare completamente l’immagine di un brand o di un’azienda.
Il restyling, invece, è un’azione di comunicazione che non vuole stravolgere totalmente l’immagine coordinata di un brand, ma semplicemente rinfrescarla e renderla più moderna.
Il marchio non viene snaturato, ma modificato in maniera più leggera: in questo modo, il pubblico riconosce il brand e la conseguente volontà di rinnovamento e abbiamo optato per questa seconda opzione.

COME SIAMO CAMBIATI?

La nostra nuova identità visiva è un’evoluzione di quella precedente. Gli elementi caratterizzanti dell’agenzia – il 2 e il 4  – e il cerchio bi-colore sono sempre percepibili, ma trasmettono maggiore freschezza e dinamicità.

La principale novità è la nuova combinazione di colori, giallo e grigio, che riflette maggiormente i valori e i concetti che caratterizzano la nostra agenzia.

  • Il Giallo rappresenta il giorno, la luce, la positività e tutti gli eventi diurni come per esempio team building, conferenze, kick off.
  • Il Grigio rappresenta invece la notte e tutto il mondo degli eventi serali/notturni

Questa combinazione di colori indica che i nostri eventi spaziano dal giorno alla notte, come indica anche il numero 24 – come le 24 ore.

Inoltre, dopo qualche mese dall’aver definito il restyling, abbiamo scoperto che questi due colori sono stati eletti come Pantone Color of the Year 2021: “Il mix tra Ultimate Gray stabile nel tempo e il giallo vibrante Illuminating esprime un messaggio di positività supportato da grande forza. Concreta e salda, ma allo stesso tempo calorosa e ottimistica, questa combinazione di colori ci trasmette un senso di resilienza e speranza. Abbiamo bisogno di sentirci incoraggiati e risollevati; è un qualcosa di essenziale per la mente umana” – dice Leatrice Eiseman, Executive Director del Pantone Color Institute.

Anche il pittogramma si è evoluto: la forma è sempre circolare, ma ora rimanda all’idea della nuvoletta del fumetto, segno iconografico tipico della comunicazione, che andremo ad utilizzare come segno distintivo del brand. La nuvoletta con due colori rappresenta non solo il giorno e la notte, ma evidenzia  anche il tema del doppio.
Non tutti forse sapete che il nome della nostra agenzia era nato come 2 for (4) Pr &Events, e non come “ventiquattro”, in quanto i nostri Founders / Twins sono due gemelli.

Infine, il font Montserrat, fortissimo in ambito web e digital, sostituisce il carattere precedente serif contribuendo a rendere il logo più leggero e contemporaneo.

Uno dei motivi per cui abbiamo deciso di fare il “restyling”, e non il “rebranding”, del nostro logo è la forte consapevolezza che gli eventi continueranno ad essere il nostro core business e uno dei mezzi attraverso cui comunichiamo. Abbiamo lavorato duramente per trasformare la maggior parte degli eventi che organizziamo da fisici a digitali, e ad oggi siamo orgogliosi di non esserci fatti abbattere, ma di aver concentrato tutte le nostre energie per digitalizzarci e rifarci il look.

Il nostro nuovo look è simbolo di una tanto attesa e desiderata ripartenza: del mondo che conoscevamo, della vita che conducevamo e soprattutto degli eventi come li conoscevamo. Ma al contempo è simbolo di innovazione, evoluzione e resilienza.

Siamo contenti di aver guardato con speranza al futuro e ora, anche se i tempi sembrano essere più lunghi del previsto, ci stiamo dando da fare aspettando che le nostre vite e il Mondo tornino ad una “nuova” normalità.

Abbiamo trovato nuovi modi di comunicare…ma siamo sempre NOI.

Festa di Natale online

24 NEWS

festa Natale aziendale online

COME ORGANIZZARE UNA FESTA DI NATALE ONLINE

Ecco alcuni consigli utili per organizzare la tua festa di Natale online

Quest’anno purtroppo, a causa dell’emergenza del Covid 19 non si potrà festeggiare il Natale con i classici aperitivi o cene aziendali in presenza.  Non bisogna però abbattersi e rinunciare ad un momento conviviale o di divertimento prima delle festività natalizie!

È importante creare un momento di coesione e di festa con il proprio team o i propri clienti, per far loro sentire ancora l’appartenenza ad un gruppo nonostante la lontananza fisica. Grazie ai diversi strumenti digitali interattivi, con cui ci siamo interfacciati nel corso della pandemia  – e in particolare noi di 24 Pr & Events con l’organizzazione di eventi in streaming  – è infatti possibile realizzare un vero e proprio evento di Natale virtuale.

Dalle conferenze online a vari tipi di team building, dai cocktail party a momenti di intrattenimento. Ci sono tantissime soluzioni per ogni esigenza per festeggiare ugualmente.

CONFERENZA ONLINE

Un discorso di fine anno è sempre importante e motivante per un team o un gruppo. Con un meeting online si può ovviare alla difficoltà di incontrarsi dal vivo e parlare al proprio team, incontrandolo virtualmente. Un augurio per il nuovo anno, un incoraggiamento per affrontare il periodo particolare, l’analisi degli obiettivi raggiunti, il lancio di nuove sfide. Tutto questo si potrà affrontare durante una conferenza da remoto, con l’aiuto delle tecnologie adeguate e del nostro supporto.

PIATTAFORMA BRANDIZZATA

Attraverso l’utilizzo di una piattaforma streaming brandizzata, sarà possibile fare i saluti di fine anno organizzando un meeting aziendale online o una conferenza con i propri clienti. Ormai vari strumenti e piattaforme per fare web meeting stanno spopolando, ma la realizzazione di un evento su una piattaforma progettata ad hoc e customizzabile, sia graficamente che strutturalmente, darà quel tocco personalizzato in più al vostro evento rendendolo unico e sicuramente molto più professionale. Inoltre, grazie al supporto di un team tecnico, sarà possibile utilizzare alcune funzioni avanzate e usufruire del servizio di regia per tutta la durata dell’evento.

PIATTAFORMA MULTI-EVENTO

Una seconda possibilità, è invece quella di scegliere una piattaforma multi-evento che permette l’organizzazione e la realizzazione di un evento molto più strutturato, dove gli utenti potranno intrattenersi con diversi contenuti, fruibili nello stesso momento. Per esempio sarà possibile creare un X-Mas Party online, in cui i partecipanti potranno scegliere di partecipare a diverse attività, in base ai propri gusti: ascoltare la performance di un coro gospel, assistere ad uno show cooking di sfiziose ricette di cucina da replicare il giorno di Natale, fare bricolage natalizio, brindare virtualmente con i colleghi e molto altro.

Questa tipologia di strumento permette dunque una personalizzazione totale della festa di Natale online e un maggior grado di libertà, non solo dal punto di vista visivo ed estetico ma proprio per quanto riguarda l’organizzazione complessiva.

TEAM BUILDING ONLINE

Per concludere l’anno in maniera divertente e stimolante, si può anche scegliere di organizzare un’attività di team building virtuale con i propri dipendenti. La realizzazione di team building digitali, infatti, motiva e rafforza le relazioni tra i soggetti, stimola collaborazioni e favorisce connessioni personali, facendo leva su elementi evocativi, comunicativi ed empatici. Un’occasione di divertimento per il team, ovviamente rivisitata in chiave natalizia e virtuale.

Molte delle attività tipiche dei team building in presenza, come le degustazioni di vini, le escape room, i contest canori e creativi possono essere facilmente traslati in una versione online.

Un esempio?

Nel Virtual Wine Show i partecipanti ricevono direttamente a casa loro una bottiglia di vino, avvolta da un’apposita fascetta che impedirà di leggerne la tipologia; dopo una breve introduzione del sommelier, gli ospiti verranno divisi in squadre per risolvere diverse prove legate al vino in degustazione. Oppure, nell’ escape room virtuale, i vari team si troveranno catapultati alla Vigilia di Natale e dovranno cimentarsi in vari enigmi e quesiti di logica, per riuscire ad evadere prima dello scoccare della mezzanotte.

Che genere di attività preferisci? Music & fun, Food & Drinks o Be Creative? Contattaci per conoscere tutte le tipologie di teambuilding online e tutte le attività di engagement per il tuo team.

GADGET A DOMICILIO

E perché non sorprendere infine, i propri clienti inviando un gadget o un regalo direttamente a casa loro? Che sia il classico Panettone di Natale il cui ricavato va in beneficenza, o un oggetto personalizzato con il logo dell’azienda, ricevere un dono regalerà un sorriso ai propri clienti o dipendenti e farà sentire la vicinanza dell’azienda in un periodo di festa.

NON DIMENTICHIAMOCI DI FARE DEL BENE

La nostra agenzia collabora con diverse associazioni benefiche per regali, gadget natalizi ed attività benefiche di vario genere: in questo modo potrai fare un regalo ai dipendenti, ma anche destinare i proventi ad associazioni ed Onlus.

Se vuoi realizzare il tuo primo evento aziendale di Natale online, troveremo insieme l’idea giusta e vincente!

Hai bisogno di organizzare un evento online, ma non sai da che parte iniziare?
Contattaci per ulteriori informazioni e per studiare insieme la soluzione adatta a te!

Come organizzare un evento online

24 NEWS

come organizzare un evento online - agenzia eventi 24Pr & Events

COME ORGANIZZARE UN EVENTO ONLINE

Ecco alcuni consigli utili per organizzare il tuo evento online

In questo articolo, ti suggeriremo come organizzare un evento online! Anche gli eventi digitali, pur essendo online e ipoteticamente più semplici da definire, presentano alcuni passaggi fondamentali per essere organizzati al meglio. Ecco alcune linee guida su come rendere il tuo evento digitale un successo!

Crea il tuo piano strategico

Ogni evento, che sia di piccola o grande portata, dovrebbe essere studiato con una strategia. E’ utile partire da un obiettivo e da un concetto chiave per sviluppare un format che sia apprezzato dal proprio pubblico. Prima di iniziare ad organizzare l’evento è utile elaborare un piano strategico e soffermarsi su alcuni punti fondamentali:

– l’evento sarà live o on demand ?
– su quale canale vuoi trasmettere il tuo contenuto?
– l’evento sarà gratuito o a pagamento?
– l’evento sarà pubblico o privato?
– qual è la tua strategia di promozione sui social?

Scegli il momento giusto per il tuo evento online

E’ molto importante scegliere data ed orario giusti per il tuo evento. Prima di decidere la data, verifica che non ci siano altri eventi in parallelo che trattino della stessa tematica e possano interferire con la partecipazione al tuo evento online.
Se hai un pubblico internazionale, scegli un orario adatto che accomuni il maggior numero possibile di fusi orari, in modo da radunare nello stesso momento la maggior parte di pubblico.

Definisci una linea grafica

Non di minore importanza, sarà la parte grafica che darà un’immagine strutturata al tuo evento rendendolo personalizzato ed accattivante. Utilizza i tuoi colori aziendali, il tuo logo. Definisci una schermata di benvenuto con data e ora di inizio, titolo dell’evento ed eventuali relatori e, perchè no, anche il timer di conto alla rovescia che indicherà l’inizio dell’evento.
La soluzione migliore è quella di utilizzare una piattaforma brandizzata, che sarà interamente personalizzabile con logo e colori aziendali e aumenterà la tua brand awareness, oltre a rendere l’evento riconoscibile al tuo pubblico e più professionale.

Promuovi il tuo evento

Per ottenere un buon riscontro, dovrai promuovere il tuo evento, ipotizzando di investire anche un budget per metterlo in evidenza. La strategia migliore è promuoverlo su più canali in contemporanea: social (Facebook, Instagram, Linkedin, Twitter), newsletter, blog aziendale. In questo modo, avrai più possibilità di raggiungere il tuo pubblico di riferimento ed intercettare eventuali nuovi clienti o follower con le promozioni sponsorizzate, definendo una audience adeguata.
Organizza la promozione per tempo con vari post che svelino qualcosa sui contenuti del tuo evento online e invoglino l’utente alla partecipazione per scoprire di più; presenta gli speaker che interverranno e chiedi loro di promuovere l’evento sui propri profili social.

Consigli pratici per una perfetta riuscita

Dopo la strategia di azione il giorno dell’evento si avvicina…

Fai un test prima del meeting online assicurandoti che tutto funzioni correttamente: controlla connessione, microfoni e audio e predisponi la postazione dello speaker in un luogo illuminato correttamente e con uno sfondo omogeneo e privo di oggetti o arredamento che distolgano troppo l’attenzione. Se ne disponi, utilizza uno sfondo con il tuo logo o i tuoi colori aziendali.
Decidi come gestire i tempi dei relatori, evitando che si sovrappongano e stabilisci per ognuno di loro la durata dell’ intervento. In questo modo, rispetterai il timing del tuo evento senza sforare e rischiare di perdere l’attenzione del tuo pubblico. Se vorrai organizzare un evento professionale, un tecnico di regia gestirà la messa in onda dei layout grafici e delle eventuali presentazioni e affiderà la parola ai relatori aprendo e chiudendo i microfoni.

Il giorno prima o il giorno stesso, invia una mail reminder dell’evento ai partecipanti per ricordare loro l’appuntamento imminente.
Esercitati nel public speaking online: parlare di fronte ad un computer è diverso che parlare ad una platea! Se necessario, tieni di fianco uno schermo con il testo o una scaletta con i punti fondamentali del tuo intervento.

Organizzare un evento online non è affatto semplice come si potrebbe pensare. Come per gli eventi fisici, anche in questo caso è necessario definire un format che sia funzionale al proprio target ed una strategia di promozione che permetta di raggiungere l’audience d’interesse.

Hai bisogno di organizzare un evento online, ma non sai da che parte iniziare?
Contattaci per ulteriori informazioni e per studiare insieme la soluzione adatta a te!

Organizziamo Meeting e Convention, Webinar, Teambuilding, Corsi di formazione, Conferenze stampa, Presentazioni prodotto

Tips per il Benessere sostenibile

24 NEWS

benessere aziendale- agenzia eventi - 24 Pr & Events

Tips per il Ben-Essere sostenibile

Qualche consiglio per mantenere il Ben-Essere personale

Gli individui oggi sono sempre di più alla ricerca di equilibrio tra lavoro e vita privata; si sente parlare sempre più spesso di Well-being aziendale e di benessere.

Ma cos’è davvero il benessere, o come piace chiamarlo a noi: il Ben-Essere?

Come si può nella frenetica vita di tutti i giorni inserire delle azioni e abitudini che se integrate nella quotidianità possono portare ad un reale equilibrio?

Ecco qualche consiglio della nostra consulente Laura La Barbera per trovare e mantenere un Ben-essere sostenibile nella vita quotidiana.

  • Impara ad ascoltarTI  

Fermati:inizia a praticare il silenzio, ad osservare ed ascoltare il tuo corpo nei diversi momenti della giornata, ad esempio quando mangi o quando parli con gli altri. E’ importante creare un dialogo interno con noi stessi per analizzare le situazioni e il nostro stato di benessere.

  • Dedicati del tempo ‘solo tuo’

Inizia a prendere del tempo per te stesso ogni giorno anche se solo per 10/15 minuti. Questo può anche significare svegliarsi 15 minuti prima la mattina ma farà la differenza: provare per credere! Dedicati alle tue passioni e cerca di staccare la spina almeno per un pò, inizia la giornata con dolcezza senza buttarti subito a leggere le mail.

  • Disconnettiti dai dispositivi mobili appena puoi

Cerca di trovare nella tua agenda al posto dei social un periodo di “tempo di cura personale”  proprio come un’altra attività. E’ importante un pò di “social detox”, per concentrarci su noi stessi.

  • Cerca e sperimenta gli strumenti che fanno per te

Connettiti con le tue esigenze più profonde e impara ad essere ‘presente ‘ durante tutte le attività che svolgi: può essere la pratica della meditazione o dello yoga, fare una passeggiata nella natura, leggere una pagina di un libro, vedere un bel film o cucinare il tuo pasto preferito, ma l’importante è essere ‘presente a te stesso ‘ durante questo periodo.

  • Tieni un diario

La sera concediti 5 minuti prima di dormire per rallentare il ritmo prima del sonno; concentrati sul tuo respiro per sciogliere le tensioni  e scrivi sul tuo diario come è stata la giornata appena conclusa. Hai portato a termine i tuoi obiettivi? Qualcosa poteva andare meglio?

  • Pratica la gratitudine

Gioisci dei piccoli risultati raggiunti, anzichè abbatterti per gli obiettivi non portati a termine.

Vuoi saperne di più? Abbiamo creato Well-Being Together: un nuovo format creato su misura in base alle specifiche esigenze di ogni azienda e del singolo individuo.

Vogliamo rendere le persone che lavorano nella nostra azienda più produttive? Facciamole stare bene, cercando di soddisfare il più possibile i loro bisogni!

Scopri di più qui…

Contattaci per maggiori informazioni:

info@24prandevents.it

tel. +39.340 2504047

EVENTI ONLINE

24 NEWS

eventi online- agenzia eventi Milano. 24 Pr & Events

EVENTI ONLINE

Che cosa sono gli eventi online e quali sono?

Scopriamolo insieme!
I primi eventi in streaming furono sperimentati nel lontano 1993 ma oggi, con l’emergenza sanitaria del Covid-19, si sono resi necessari e molto utilizzati da aziende e brand per continuare a comunicare con il proprio team, clientela o pubblico di riferimento.
Gli aggiornamenti tecnologici hanno aperto le frontiere a nuove modalità di connessioni online con videoconferenze, webinar, presentazioni, formazione e corsi.
Nonostante il fatto di non potersi vedere dal vivo in un evento fisico, tuttavia, emergono numerosi vantaggi nell’organizzare un evento virtuale: ridurre i costi, rendere la fruizione più facile per tutti da qualsiasi device e perchè no, essere più ecosostenibili, eliminando emissioni ed evitando sprechi.
Possiamo sostenere che gli eventi online sono il presente per la formazione, la divulgazione e la comunicazione e sicuramente nel futuro si diffonderanno sempre di più.

Ma…la tua azienda è pronta per organizzarne un evento online? In questo articolo ti illustreremo le varie tipologie di eventi online e come lanciarne uno professionale e di successo.

Le tipologie di eventi online

Un evento online è un meeting organizzato in rete, anziché in un luogo fisico. Queste tipologie di incontri possono variare da webinar unidirezionali a sessioni di meeting sia interni che con clienti, fino a conferenze su larga scala con relatori e fino a migliaia di partecipanti.
Di seguito una carrellata delle diverse tipologie di eventi aziendali virtuali:

Meeting

I meeting online sono riunioni che si tengono sul web in videoconferenza, vedendo gli altri partecipanti in modalità video o chat. Rispetto ai meeting tradizionali, ci sono sicuramente alcuni vantaggi:

  • offrono ai partecipanti la possibilità di incontrarsi virtualmente evitando lo stress di spostamenti
  •  aboliscono i costi di eventuali trasferte
  • sono veloci da organizzare, lasciando più tempo alle attività lavorative

Ma quali sono gli strumenti di base per organizzare il tuo meeting online?

  • Un computer o dispositivo mobile con una buona connessione internet
  • delle buone dotazioni audio/video (videocamera web, eventuali cuffie per isolarsi dai rumori, un buon microfono)
  • Una piattaforma per webinar: un software da scaricare sul computer, che dovranno installare anche i partecipanti al meeting al quale accederanno tramite un link o una mail di invito.

Alcuni esempi di piattaforme con piani gratuiti? Skype, Microsoft Teams, Zoom Meeting, Go to Meeting

Tutorial

Vendi prodotti o servizi che necessitano di spiegazioni? Proponi corsi o lezioni legate alla tua attività? Un tutorial è un’ottima soluzione per fornire spiegazioni al proprio pubblico ed invogliarlo ad acquistare il tuo corso, prodotto o servizio. Queste tipologie di eventi possono essere proposti per lanciare nuovi prodotti, rispondere alle domande più frequenti o spiegare le metodologie di utilizzo del tuo prodotto o servizio. Inoltre, creando una sessione di Q&A, potrai rispondere direttamente alle domande del tuo pubblico.

Webinar

Un webinar è una sessione informativa la cui partecipazione avviene in remoto tramite una connessione a internet. Il termine è nato dalla fusione dei termini web e seminar. E’ usato per tenere riunioni, lezioni o presentazioni, nei quali ciascun partecipante accede da un proprio computer ed è connesso con gli altri partecipanti, che possono interagire tra loro e con il moderatore tramite una sessione di Q&A scritte o con interazione video.

Qualche idea di piattaforma per trasmettere webinar? GoToWebinar, Zoom Webinar, ClickMeeting.

Formazione e coaching

Se vuoi organizzare un evento che sia attrattivo sin dal nome con cui lo promuovi, una parola potente nell’event marketing è proprio workshop. Si rivelerà un’ottima strategia di marketing che migliorerà la tua brand reputation.
I workshop online uniscono virtualmente i team che lavorano da remoto, connettendoli per lavorare in squadra. Sono rivolti a coloro che debbano far fronte in maniera flessibile a problematiche di diversa natura, con l’obiettivo di migliorare le performance personali e quelle del team. Offrono varie soluzioni di coaching, problem solving e tools utili per favorire la crescita personale, pianificare la propria strategia di business e fare formazione.
Ciò che definisce un workshop come tale è la partecipazione attiva di tutti i protagonisti che condividendo idee e opinioni animano l’incontro. In questo modo non si avrà più una discussione di uno verso molti, ma una conversazione e un confronto attivo di gruppo.

Tante le tipologie di workshop online che è possibile organizzare, andando a lavorare in macro aree:

  •  Business coaching (per massimizzare le performance dell’azienda)
  • Life coaching (rivolto alla crescita personale dell’individuo)
  • Team coaching (formazione, miglioramento e apprendimento)

Teambuilding online

I dipendenti che lavorano da remoto hanno poche possibilità di interagire con i colleghi; spesso lo smart working fa perdere alle aziende una comunicazione di successo tra i team, molto importante per la soddisfazione dei dipendenti. I teambuilding online riuniscono persone distanti, quando non è possibile essere tutti presenti nella stessa sede, ognuno in collegamento dal suo computer o device. L’utilizzo di strumenti digitali interattivi consente alle singole persone di connettersi e lavorare in squadra facendo sentire tutti parte di un’avventura.
L’obiettivo finale del teambuilding digitale quindi è offrire a chi lavora in team un modo per trovare una migliore comunicazione, collaborazione e produttività all’interno del team.

Tantissime le tipologie di teambuilding online; qualche esempio?

Cooking, Virtual Wine Show…sommelier per un giorno, Ciak…si gira!, Creativity test, Quiz game, Aperitivo con delitto…e tanti altri

Hai bisogno di organizzare un evento online, ma non sai da che parte iniziare?
Contattaci per ulteriori informazioni e per studiare insieme la soluzione adatta a te!

Aderiamo all’iniziativa “Events&Live Industry”

24 NEWS

Aderiamo all’iniziativa “Events&Live Industry”

Proposte per affrontare l’emergenza Covid19 nel mondo degli eventi

In un momento in cui il nostro settore si ritrova in seria difficoltà, abbiamo deciso di unirci all’iniziativa “Events&Live Industry” per far sentire la nostra voce!

È stato giusto fermarsi e mettere la salute di tutti al primo posto, ma oggi dobbiamo lavorare per trovare soluzioni affinché, in un futuro più prossimo possibile, si possa tornare nelle piazze, nei locali, nei ristoranti e nelle varie location per dar forma alle nostre e alle vostre idee e realizzare eventi.

Già, perché in Italia l’industria di cui facciamo parte sembra invisibile, ma realizza sogni ed esaudisce desideri: un’industria che porta ogni anno diverse centinaia di milioni di fatturato nelle casse delle attività italiane e che sostiene il business di gran parte dei brand presenti sul mercato, producendo creatività e innovazione tecnologica.

Senza eventi, senza investimenti e senza persone l’Italia smette di sognare; e le stime indicano che l’Event Industry abbia già perso ben oltre il 50% del suo fatturato annuale.

È arrivato il momento di agire, ecco perché ci uniamo alla lettera di #Italialive per chiedere al Governo, al Premier Conte e ai Ministeri competenti un aiuto concreto per salvare il settore dell’Event Industry e della Live Communication.

«Primi a doverci fermare, ultimi a ripartire» si legge nella lettera inviata il 27 aprile alle Istituzioni.

L’obiettivo principale è la sensibilizzazione del Governo sull’importanza del settore eventi, avanzando proposte precise, per fermare una deriva in cui il settore rischia di arenarsi senza possibilità di risalita.

 

Eccole elencate in dettaglio:

  • Risorse umane: estensione degli ammortizzatori sociali previsti per l’emergenza Covid-19 fino al 31/12/2020; Estensione ai lavoratori stagionali, intermittenti e di surroga di ammortizzatori sociali sulla base delle ore lavorate nel 2019; Bonus di 1000 euro/mese per i lavoratori autonomi, parasubordinati, occasionali e P.Iva fino al 31/12/2020)
  • Credito d’imposta: pari al totale dei costi delle risorse umane per i mesi di inattività del 2020; pari al 30% dei costi delle risorse umane per il 2021; pari al 60%, degli affitti commerciali per il periodo Marzo/Dicembre 2020, cedibile ai proprietari d’immobili; pari al 50% dei costi sostenuti per prevenire il rischio biologico Covid19 negli eventi organizzati nel periodo ottobre-dicembre 2020 e nel 2021.
  • Fiscalità e salvaguardia del patrimonio aziendale: detassazione degli utili imponibili relativi all’anno 2019 oppure introduzione di un meccanismo eccezionale di riporto all’indietro (loss carry-back) della perdita fiscale 2020 da utilizzare in compensazione con gli utili 2019 dichiarati e tassati; sospensione dell’acconto IRES ed IRAP dovuto per il 2020, indipendentemente dalla modalità di calcolo (storico o previsionale); Introduzione di un meccanismo di “ammortamento” straordinario delle perdite relative all’anno 2020.
  • Liquidità: accesso automatico senza alcuna istruttoria e immediato a finanziamenti fino ad un importo di 1 milione di euro a tasso 0% a 15 anni garantiti al 100% da SACE S.p.A. o dal Fondo Centrale di Garanzia PMI, con preammortamento di 24 mesi;
  • Sostegno alla domanda: riconoscimento dei crediti d’imposta per un biennio alle aziende che investono in eventi business & consumer sul territorio nazionale; in materia di IVA, applicabilità dell’Art 7-ter del DPR 633/72 a tutti gli eventi organizzati in Italia commissionati da soggetti passivi IVA esteri.

 

Per questo motivo, ribadiamo che è arrivato dunque il momento di agire, identificando, in comune accordo con le associazioni di categoria, interventi ah hoc, mirati e soprattutto immediati.

Vedendo quello che tutti vedete: un settore che genera business, ma che è sempre stato invisibile.

 

Le app più utili per affrontare la quarantena

24 NEWS

Le app più utili per la quarantena

Dal food delivery, alle app per le videochiamate di gruppo.

In seguito all’emergenza sanitaria che sta colpendo soprattutto l’Italia, da un mese a questa parte sono nate numerose nuove app, molto utili in questo periodo, e alcune applicazioni già esistenti hanno modificato in parte i propri servizi o dato vita ad iniziative solidali per dare un contributo e sostenere la popolazione. Dal food delivery, alla spesa a domicilio, dalle app per agevolare lo smart working a quelle per gli aperitivi online e alle connessioni sociali digitali…ce n’è per tutte le necessità.
Una delle problematiche principali di questo periodo è senza dubbio la coda e l’attesa fuori dai supermercati, diverse realtà si sono da subito adoperate per supportare i cittadini, realizzando delle applicazioni su cui è possibile controllare i tempi di attesa delle code in tempo reale. Alcuni esempi sono DoveFila, un’evoluzione della piattaforma DoveConviene, FilaIndiana.it e Segnalacode.it. Ma come funzionano? Gli utenti non devono far altro che segnalare alla app, tramite geolocalizzazione, la loro presenza, contribuendo quindi alla stima del tempo di attesa e all’informazione in merito agli altri cittadini. Più segnalazioni avvengono, più la stima è precisa, più il servizio è utile per la comunità.

Il Comune di Milano, insieme a Confcommercio Milano, ai nove municipi e a diverse associazioni di quartiere, ha creato una cartina digitale mappando e geo-referenziando tutte le attività e i negozi che consegnano i beni di prima necessità a domicilio. In questo modo, i cittadini potranno vedere i negozi aperti nei dintorni della loro abitazione e vedersi recapitare la spesa a casa. Un servizio pensato soprattutto per le persone più anziane e per evitare di creare assembramenti fuori dai negozi. La mappa è in continuo aggiornamento ed è consultabile qui.  Un’idea simile, dedicata principalmente alle botteghe, è quella ideata da Lorenzo Biagiarelli che ha deciso di raccogliere su una mappa Google i negozi di quartiere che consegnano a domicilio i propri prodotti. Un’idea brillante per sostenere e aiutare tutte le botteghe alimentari e i ristoranti che, nonostante la situazione di emergenza in cui viviamo, hanno deciso di continuare a lavorare e consegnare il cibo a domicilio.

Cambiando ambito, le aziende proprietarie piattaforme di videoconferenza online come Zoom e GoToMeeting hanno deciso di mettere a disposizione gratuitamente i loro servizi a tutta la popolazione, per supportare e agevolare non solo lo smart working, ma in generale le connessioni umane a distanza. Queste piattaforme vengono sfruttate anche per l’e-learning, permettendo quindi ai professori di fare lezione direttamente a casa deli studenti. Anche Microsoft ha messo a disposizione gratuitamente per sei mesi alle PMI, alle aziende pubbliche e private, e aelle scuole le proprie tecnologie. Per aderire clicca qui.

Infine un’app utile per svagarsi e divertirsi con i propri amici, durante questo periodo di isolamento forzato, è House Party! Come funziona? Si tratta di un app live streaming, dove si posso creare delle “stanze virtuali” dove ci si incontra con i propri amici – fino a un massimo di 8 persone per stanza- per vedersi, chattare e giocare. Un modo divertente e simpatico per restare in contatto con i propri amici e dare un po’ di normalità alla propria vita.

Partecipa ai sondaggi in forma anonima per monitorare i contagi e mappare la diffusione del Coronavirus

L’app AllertaLom, già utilizzata per diramare le allerte della Protezione Civile, è stata implementata con un’importante funzione per monitorare e mappare la diffusione del Covid-19.
Gli utenti dovranno semplicemente 𝗰𝗼𝗺𝗽𝗶𝗹𝗮𝗿𝗲 𝘂𝗻 𝗾𝘂𝗲𝘀𝘁𝗶𝗼𝗻𝗮𝗿𝗶𝗼 𝗶𝗻 𝗳𝗼𝗿𝗺𝗮 𝗮𝗻𝗼𝗻𝗶𝗺𝗮, in modo da raccogliere dati e metterli a disposizione delle Unità di Crisi.
Il contributo di tutti è fondamentale: il questionario non si rivolge solo a chi manifesta sintomi ricollegabili al Covid-19, ma a tutti i cittadini. Inoltre viene consigliato di compilarlo una volta al giorno, aggiornando il proprio stato di salute, in modo che le unità di crisi possano elaborare i dati, creando una “𝗺𝗮𝗽𝗽𝗮 𝗱𝗲𝗹 𝗿𝗶𝘀𝗰𝗵𝗶𝗼 𝗱𝗶 𝗰𝗼𝗻𝘁𝗮𝗴𝗶𝗼” sempre aggiornata e il più veritiera possibile.

E voi l’avete già scaricata? Se non l’avete ancora fatto, scaricatela qui.

 

Come restare mentalmente sani in quarantena!

ETHIC 24

equilibrio mentale quarantena- 24 Pr & Events

Come restare mentalmente sani in quarantena!

Consigli per affrontare il periodo dell’isolamento durante il Coronavirus

Le restrizioni necessarie per contenere il Coronavirus in particolar modo l’isolamento e il divieto a uscire, sono complicate per tutti e possono risultare psicologicamente molto pesanti per alcune persone: magari già in difficoltà, che si ritrovano sole o costrette a vivere in uno spazio piccolo con persone con cui non si trovano bene. A questo, si aggiungono la preoccupazione per il diffondersi del virus, la paura che contagi noi o le persone a cui vogliamo bene, l’ansia legata a una possibile crisi economica e alle conseguenze che avrà tutto questo sul nostro futuro.

Come ha ricordato l’Organizzazione mondiale della sanità, la prima cosa da ricordare è che è normale sentirsi tristi, stressati, confusi, spaventati e arrabbiati e che un modo semplice ma efficace per stare meglio è fare una telefonata o una videochiamata alle persone care.

Qui si seguito alcuni consigli utili:

1) Non passate le ore a seguire le notizie sul Coronavirus
La cosa su cui  gli esperti sono d’accordo è: non passate il tempo a cercare notizie sul coronavirus. Cercate una fonte affidabile e leggete solo quella. Limitate l’uso dei social network, ignorate le catene allarmanti su WhatsApp togliendo le notifiche ai gruppi troppo invasivi che contengono solo notizie angoscianti.

2) Coltivate le relazioni sociali con le videochiamate

Una delle conseguenze più gravi di questo periodo è che crea distanza e solitudine: non solo a causa delle restrizioni, ma anche per l’atteggiamento diffidente che rischiamo sviluppare verso le poche persone che incontriamo nelle poche uscite concesse. Come stanno già facendo in molti per mantenere la socialità, organizzate  aperitivi e call su Skype, Google Hangouts, su Google Meet o WhatsApp con i vostri amici e parenti. Sarà un modo per sentirsi meno soli, meno estraniati e per cercare di mantenere la normalità.

3) Fare movimento

È fondamentale per stare bene anche psicologicamente e ha una potente funzione antidepressiva, ma è una delle cose più difficili da fare, soprattutto per chi vive in una casa piccola, non ha un giardino, un terrazzo e degli attrezzi a casa. Tra le cose che potete fare: mettervi d’accordo con degli amici e fare insieme yoga, pilates, saltare la corda o ballare per scaricare la tensione. Un’altra idea è fare dell’attività a giorni fissi, come se andaste in palestra e impegnandovi a rispettarli. Per finire, anche se non potete uscire affacciatevi all’aria aperta più volte durante la giornata, che sia al balcone o anche solo aprendo le finestre. Numerose sono le app, i tutorial di allenamento e le dirette live su Instagram di trainer ed esperti di fitness.

4) Impostate una routine giornaliera
Cercate di riproporre la routine che avevate prima delle restrizioni o reinventarne una nuova: è importante non trasformare il tempo dell’isolamento in un tempo indefinito e disordinato. Svegliatevi, lavatevi e vestitevi: non restate in pigiama, ma indossate gli abiti che avreste indossato per uscire. Fa bene a voi ed è rispettoso per le persone che vi stanno vicino, se non siete da soli.

Rispettate l’orario del pranzo e della cena e, soprattutto se non lavorate e siete soli a casa, impostate qualche appuntamento fisso durante la settimana.

5) Fate le cose che avete sempre rimandato o imparatene di nuove
Fate una lista delle cose che avreste sempre voluto fare e che avete rimandato a fare e cercate di farle. Qualsiasi cosa come cucinare, imparare a suonare uno strumento, leggere un libro, ricominciare a fare cose che vi piacevano e che non fate più, occuparvi della casa o fare ordine. Provate a considerare questo periodo come un’opportunità.

6)Per chi è in isolamento da solo

È forse una delle condizioni più difficili da sopportare, sia per la mancanza di persone vicino sia per lo spazio probabilmente molto piccolo in cui si è costretti a muoversi. Ricordate che non siete soli: vi siete ritrovati in una condizione di solitudine, e questa condizione finirà. Trovate degli espedienti per mantenere una vita normale, cercando di prevenire i punti deboli: consumate i pasti online con un amico, scambiatevi una foto mattutina con i vestiti che avete indossato, fate un elenco di ricette che volete provare, organizzate delle pause via chat caffè con i colleghi.

7) Numeri utili da chiamare per sostegno psicologico

Per chi si trovasse in difficoltà e avesse bisogno di un sostegno psicologico immediato, sono stati attivati alcuni numeri telefonici e servizi gratuiti ed è probabile che nei prossimi giorni ce ne saranno sempre di più.

Pronto Psy – COVID-19 è un servizio gratuito di sostegno psicologico telefonico offerto da SIPEM SoS – la Società italiana di Psicologia dell’emergenza in Lombardia.

E’ necessario inviare una mail all’indirizzo sipemsoslombardia@gmail.com e lasciare un recapito telefonico; oppure telefonare o lasciare un messaggio al numero 379.1898986. Nel giro di 48 ore uno psicologo volontario vi ricontatterà per fissare un colloquio telefonico, su WhatsApp o Skype.

– L’associazione SpecialMente ha un servizio di sostegno psicologico gratuito con sei psicologhe che rispondono, ogni giorno, dalle 19:30 alle 20:30. Attive anche chat su Instagram per condividere la giornata e farsi coraggio insieme: potete partecipare qui @specialmenteaps.

– L’ordine degli psicologi della Lombardia ha avviato la campagna #lopsicologotiaiuta, fatta di video in cui gli psicologi danno dei consigli su come affrontare la situazione.

Buon vicinato e iniziative per i più deboli

ETHIC 24

Spesa domicilio anziani coronavirus - 24 Pr & Events

Buon vicinato e iniziative per i più deboli

Attività ed iniziative solidali verso chi ha più bisogno

In questo momento delicato, ogni piccolo contributo per aiutare il prossimo è importante.
Sono numerose le iniziative nate per aiutare concretamente le persone più vulnerabili e a rischio, in questa situazione di emergenza. Sicuramente, data la situazione sanitaria attuale, stare a casa è la cosa migliore per tutti noi, soprattutto per i più anziani e le persone immunodepresse. Come ribadito anche dal nostro Sindaco Giuseppe Sala, in questa situazione particolare, avendo più tempo a disposizione, prenderci cura delle persone più a rischio è la dimostrazione di come la nostra società possa essere sensibile, nonostante le difficoltà.

Attività ed iniziative solidali verso chi ha più bisogno

Tra le varie iniziative solidali nate in questi giorni, è sicuramente da segnalare “Mi prendo cura del mio vicino”, promossa dall’assessore municipale Luca Costamagna e dall’assessore del Comune di Milano Maran. L’intento della campagna è quello di sensibilizzare i cittadini a contattare i propri vicini, o le persone che possano aver bisogno, per aiutarli in piccole attività quotidiane come andare a fare la spesa o le commissioni al posto loro. O, perchè no, semplicemente tener loro un po’ di compagnia.

Consegna gratuita della spesa per gli over 65

La grande distribuzione si è  messa a disposizione per la consegna della spesa: Coop, Conad, Lidl, MD offrono la spesa al domicilio per gli over 65 appoggiandosi al circuito di Supermercato24, Amazon Prime now regala la consegna con una spesa minima di 15 euro. Anche Carrefour offre la consegna così come Esselunga che sta inoltre potenziando il sistema di Locker (contenitori refrigerati sparsi in città) per la consegna della spesa in prossimità dell’abitazione. La start-up Soldo ha deciso di donare 500 spese del valore di 50 euro ad altrettanti anziani fragili selezionati dal Comune che sta inoltre lavorando anche a una collaborazione con la grande distribuzione per attivare canali paralleli di consegna dei generi alimentari a domicilio per i soggetti più deboli.

40 taxi gratuiti per anziani

Inoltre, 40 taxi saranno messi a disposizione degli anziani a Milano per accompagnarli negli spostamenti improrogabili e urgenti in questo momento di emergenza. L’iniziativa solidale è stata lanciata da Legacoop Lombardia, e hanno aderito i tassisti di Taxiblu 024040 e Autoradiotassi 028585, con il supporto dell’assessorato alle politiche sociali del Comune di Milano.

“I tassisti che hanno deciso di aderire all’iniziativa non torneranno a casa ma saranno a disposizione per i cittadini più fragili, dimostrando di rappresentare non solo una categoria economica ma una comunità sociale e umana che non vuole spegnere i motori in un momento così critico e mutevole per l’intero Paese”, si legge nella nota diffusa da Legacoop Lombardia.“