Buon vicinato e iniziative per i più deboli

ETHIC 24

Spesa domicilio anziani coronavirus - 24 Pr & Events

Buon vicinato e iniziative per i più deboli

Attività ed iniziative solidali verso chi ha più bisogno

In questo momento delicato, ogni piccolo contributo per aiutare il prossimo è importante.
Sono numerose le iniziative nate per aiutare concretamente le persone più vulnerabili e a rischio, in questa situazione di emergenza. Sicuramente, data la situazione sanitaria attuale, stare a casa è la cosa migliore per tutti noi, soprattutto per i più anziani e le persone immunodepresse. Come ribadito anche dal nostro Sindaco Giuseppe Sala, in questa situazione particolare, avendo più tempo a disposizione, prenderci cura delle persone più a rischio è la dimostrazione di come la nostra società possa essere sensibile, nonostante le difficoltà.

Attività ed iniziative solidali verso chi ha più bisogno

Tra le varie iniziative solidali nate in questi giorni, è sicuramente da segnalare “Mi prendo cura del mio vicino”, promossa dall’assessore municipale Luca Costamagna e dall’assessore del Comune di Milano Maran. L’intento della campagna è quello di sensibilizzare i cittadini a contattare i propri vicini, o le persone che possano aver bisogno, per aiutarli in piccole attività quotidiane come andare a fare la spesa o le commissioni al posto loro. O, perchè no, semplicemente tener loro un po’ di compagnia.

Consegna gratuita della spesa per gli over 65

La grande distribuzione si è  messa a disposizione per la consegna della spesa: Coop, Conad, Lidl, MD offrono la spesa al domicilio per gli over 65 appoggiandosi al circuito di Supermercato24, Amazon Prime now regala la consegna con una spesa minima di 15 euro. Anche Carrefour offre la consegna così come Esselunga che sta inoltre potenziando il sistema di Locker (contenitori refrigerati sparsi in città) per la consegna della spesa in prossimità dell’abitazione. La start-up Soldo ha deciso di donare 500 spese del valore di 50 euro ad altrettanti anziani fragili selezionati dal Comune che sta inoltre lavorando anche a una collaborazione con la grande distribuzione per attivare canali paralleli di consegna dei generi alimentari a domicilio per i soggetti più deboli.

40 taxi gratuiti per anziani

Inoltre, 40 taxi saranno messi a disposizione degli anziani a Milano per accompagnarli negli spostamenti improrogabili e urgenti in questo momento di emergenza. L’iniziativa solidale è stata lanciata da Legacoop Lombardia, e hanno aderito i tassisti di Taxiblu 024040 e Autoradiotassi 028585, con il supporto dell’assessorato alle politiche sociali del Comune di Milano.

“I tassisti che hanno deciso di aderire all’iniziativa non torneranno a casa ma saranno a disposizione per i cittadini più fragili, dimostrando di rappresentare non solo una categoria economica ma una comunità sociale e umana che non vuole spegnere i motori in un momento così critico e mutevole per l’intero Paese”, si legge nella nota diffusa da Legacoop Lombardia.“